Bonus Casa 2020 la Guida Completa

Bonus Casa 2020 la Guida Completa

Con i vari decreti che sono usciti in questo anno vediamo come ce ne sia uno dedicato alla ristrutturazione casa, di certo è molto importante adeguare le nostre abitazioni ai nuovi sistemi di risparmio energetico ma non solo, il bonus casa 2020 e la guida completa vi faranno comprendere quali sono i campi di azione e le varie agevolazioni fiscali.

Il Super bonus del 100% esplicato nel decreto rilancio, il quale stabilisce le regole per ottenerlo, deve essere utilizzato per lavori di ristrutturazione nel periodo tra il 1 luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021.

Come funzionano tutte le agevolazioni del Super bonus

Se volete adeguare la vostra casa ai nuovi standard energetici, questo super bonus è la chance che fa per voi, la ristrutturazione e l’adeguamento strutturale fanno parte di questo bonus.
Oltre che per la prima casa queste agevolazioni sono state estese anche per la seconda casa.

Le agevolazioni riguardano i seguenti campi:

  • Demolizioni;
  • Adeguamento energetico;
  • Ricostruzione;
  • Isolamento termico per superfici verticali, inclinate e orizzontali.

Le norme attuative riguardano lo sconto in fattura e la cessione del credito di imposta.

Leggi anche: Come scegliere il miglior pannello isolante acustico

Come funziona il Bonus?

Prima di procedere e capire quali sono tutti gli interventi possibili con il Bonus casa vediamo nel dettaglio come funziona.

Il contribuente che nel periodo di tempo che va dal 2020 al 2021 sostiene alcune spese rivolte a degli interventi strutturali, come il recupero di beni edilizi può portare una detrazione del 110% spalmata il 5 anni.

Ma non è tutto perché il bonus può essere trasformato in credito di imposta, così da usufruire immediatamente dello sconto fiscale.

Queste due alternative si aggiungono ad una terza, dove è possibile ottenere uno sconto direttamente dal fornitore.

Chi può usufruire del Bonus?

Dopo avere compreso quali sono i sistemi di sconto oppure di recupero vediamo quali sono i soggetti che possono beneficare del bonus casa 2020.

  • Persone fisiche;
  • Condomini;
  • Case popolari;
  • Cooperative;
  • Organizzazioni non a scopo di lucro;
  • Organizzazioni di volontariato;
  • Società dilettantistiche sportive.

Queste sono le categorie che possono utilizzare tale Bonus, per quanto riguarda le persone fisiche ci sono altri punti da verificare, per questo è consigliato di consultare il vostro commercialista.

Come sfruttare l’Ecobonus

L’ Ecobonus varia dal 50% al 65% e per ogni categoria cambiano i massimali di detrazione.

Bonus ristrutturazione: Con questo bonus si recupera il 50% il limite massimo della spesa è di 96.000 €, la detrazione può essere ripartita in 10 anni.

Bonus mobili e elettrodomestici: Se volete rinnovare i vostri elettrodomestici oppure il vostro arredo,  il vostro salotto ad esempio con delle poltrone relax potete usufruire del 50%.

Bonus verde: Con il bonus verde si intendono le ristrutturazioni e adeguamento nonché realizzazioni di coperture verdi e giardini pensili,  si può ottenere una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute nel 2020.

Ecobonus: Se pensate di adeguare le vostra casa o altro con panelli solari potete usufruire di un 50 % e 65%, ma non solo perché questo bonus vale anche per le caldaie a condensazione.

Bonus facciate: Tale bonus è il più consistente infatti è del 90%, fanno parte del bonus le ristrutturazioni e tinteggiature delle facciate solo se gli interventi sono a scopo termico.

Bonus infissi: In caso si sostituiscano gli infissi per minimizzare lo spreco energetico il bonus è del 50%.

Bonus pompa di calore: Per la sostituzione totale o parziale di impianti di climatizzazione invernali vi è un bonus del 65%.

Sismabonus: Questo bonus è rivolto agli edifici che siano siti all’interno di zone sismiche ed è del 110%.

Come avere il bonus elettro domestici

Per usufruire del bonus elettrodomestici è necessario che le spese non superino i 10.000 €.

Inoltre gli acquisti devono essere rivolti solo alle ristrutturazioni che migliorino il coefficiente energetico dell’abitazione.

L’inizio dei lavori o altro deve essere comunicato agli Enti appositi, questo bonus è destinato solo a chi ha iniziato i lavori di ristrutturazione a partire dal 2019 e che abbiano acquistato mobili, arredi e grandi elettrodomestici nuovi.

Chi ha diritto al bonus elettrodomestici:

Possono usufruire del bonus tutti coloro che sono assoggettati all’IRPEF oppure all’IRES, vediamoli nello specifico:

  • Proprietari immobili;
  • Usufruttuari;
  • Nuda proprietà;
  • Affittuari;
  • Comodato d’uso;
  • Soci di cooperative;
  • Imprenditori, l’importante che il bene sia a scopo strumentale;
  • Società semplici.

Possono utilizzare questo bonus anche i parenti di III° e gli affini di II° ma conviventi.

Conclusioni

Per chi ha intenzione di migliorare la propria abitazione, società o cooperativa la possibilità di utilizzare questi bonus è veramente vantaggiosa, fatevi consigliare dal vostro commercialista per capire quali sono i termini e i documenti da presentare.